07 dicembre 2021
premi
/
studenti
/
studio
Condividi il link su:

Cassa Rurale Rotaliana e Giovo: consegnati cinquantuno premi di studio

Due serate evento (online) dedicate alla consegna dei premi di studio dell’istituto di credito cooperativo. Cinquantuno premiate e premiati: trentadue laureati e ventinove diplomati intervenuti in diretta per condividere sogni, progetti e aspirazioni.

Doppio appuntamento on line a inizio dicembre, per altrettante serate evento, per consegnare i premi allo studio 2021 della Cassa Rurale Rotaliana e Giovo.

Cinquantuno i riconoscimenti assegnati. Diciannove a studentesse e studenti delle scuole superiori che hanno ottenuto il diploma di maturità con una valutazione minima di 90/100. Trentadue a chi ha ultimato con successo gli studi universitari con un punteggio non inferiore a 90/100 o a 100/110. Ai premiati è stata riconosciuta una somma in denaro compresa fra i 250 e i 600 euro, a seconda del titolo conseguito.

Come negli scorsi anni, i due appuntamenti non si sono limitati a consegnare i riconoscimenti e complimentarsi con i premiati. I vertici della Cassa Rurale, guidata dal presidente Mauro Mendini  hanno voluto offrire un’occasione ai giovani per condividere sogni, progetti e aspirazioni con la comunità. Tutti i premiati hanno scelto di raccogliere la sfida di raccontare e raccontarsi in webcam.

Diversissime, ma molto interessanti le loro storie, tutte accomunate dalla voglia di mettersi in gioco e di fare la propria parte per cambiare le cose in meglio.

Gli interventi sono stati moderati da Paolo Segnana, direttore della Cassa Rurale Rotaliana e Giovo. Egli ha ribadito il valore dello studio come potente motore di crescita e cambiamento, individuale e collettivo. “Certo – ha osservato - celebrare online i vincitori dei premi allo studio non è lo stesso che festeggiarli in presenza. Ma questo è stato un modo per consentire alla Cassa Rurale di mantenere l’impegno preso con la comunità. Sostanzialmente sostenere i talenti e valorizzare le energie e le risorse che emergono nel territorio. La speranza, naturalmente, è quella di ritrovarsi al più presto in presenza per riallacciare quei legami che hanno bisogno di vedersi negli occhi e di stringersi la mano”.

Di seguito i premiati.

Diploma di maturità

Marlene Nardelli (Ist. Martino Martini Mezzolombardo); Mathias Visintainer (Liceo Scientifico G. Galilei Trento); Samanta Franch (Liceo Linguistico S.M. Scholl); Giulia Erler (I.T.E. A. Tambosi Trento); Chiara Erlicher (Liceo Bertrand Russel Cles); Francesca Devigili (Liceo Scientifico G. Galilei Trento); Gabriele Toscana (Ist. Martino Martini Mezzolombardo); Elena Santoni (Centro Formazione Professionale Upt Trento); Marika Sartori (Liceo Linguistico S.M. Scholl); Gabriele Concli (I.T.T. Buonarroti Trento); Silvio Calovi (Ist. Agrario San Michele all'Adige); Gloria Antonini (Liceo Scientifico L. Da Vinci Trento); Lorenzo Preghenella (Liceo Scientifico G. Galilei Trento); Gabriele Agostini (I.T.E. A. Tambosi Trento); Iman Chafik Idrissi (Liceo Bertrand Russel Cles); Kadiga Chafik Idrissi  (Liceo Bertrand Russel Cles); Sofia Filippi (Liceo Scientifico G. Galilei Trento); Vincenzo Giacalone (Ist. Martino Martini Mezzolombardo); Irene Castellan (I.T.E. A. Tambosi Trento).

Laurea

Andrea Sommavilla (Archeologia); Petra Nardelli (Marketing e Comunicazione di Impresa); Carlotta Zenari (Bioinformatica Medica); Silvia Fontana (Scienza dell'Educazione); Christian Chini (Scienze e Tecnologie Biomolecolari); Alice Zenari (Scienze e Tecniche di Psicologia cognitiva); Amedeo Bragagna (Scienze della Comunicazione e Cultura); Serena Detomaso (Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva); Francesca Tait (Scienze Giuridiche); Anna Tabarelli (Scienze della Formazione primaria); Silvia Erler (Infermieristica); Federica Camin (Scienze Biotecnologiche Veterinarie); Michael Beatrici (Ingegneria dell'Informazione e Comunicazioni); Giorgia Daprà (Scienze delle Attività Motorie e Sportive); Silvia Degasperi (Contabilità e Bilancio); Stefano Monetti (Storia); Martina Clementi (Scienze dell'Educazione); Sara Santoni (Educazione Professionale); Doriana Piffer (Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane); Sara Pellegrini (Scienze della Formazione Primaria); Samuele Brugnara (Scienze e Tecnologie Biomolecolari); Giacomo Claus (Economia e Gestione Aziendale); Chiara Tairiol (Letteratura Italiana Contemporanea); Camilla Stenico (Scienze Psicologiche Sociale e del Lavoro); Matteo Stenico (Medicina e Chirurgia); Luana Leonardelli (Ingegneria Biomedica); Martina Nardon (Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro); Valentina Nardon (Ingegneria Meccanica); Andrea Calovi (Scienze della Comunicazione); Maddalena Zeni (Scienze Psicologiche); Giulia Moresco (Human Rights and Multi-level Governance); Elisa Tait (Biennio Musica da Camera).

Risorse correlate