Condividi il link su:

“KIDS GO GREEN”, 4 giri e mezzo intorno alla Terra

1.800 bambini e bambine partecipano all'iniziativa curata dalla Fondazione Bruno Kessler e dalla cooperativa Kaleidoscopio, in collaborazione con le amministrazioni locali e con il sostegno di ITAS Mutua e Casse Rurali Trentine.

1.800 bambine e bambini di 109 classi di 28 scuole primarie del Trentino partecipano quest’anno al progetto Kids Go Green, il gioco didattico che utilizza alcune innovazioni tecnologiche sviluppate dal centro Digital Society della Fondazione Bruno Kessler per promuovere abitudini di mobilità sostenibile.

Grazie al successo delle precedenti edizioni, anche per il 2022 sono stati attivati 58 percorsi, in particolare nelle scuole di Trento, Rovereto, Pergine, Borgo Valsugana, Aldeno, Albiano, Dro, Pietramurata, Sarche, Arco, Vigo di Ton, Moena, Vigo Di Fassa, Pozza di Fassa, Canazei, Marter, Castelnuovo, Telve, Novaledo.

I partecipanti tutti insieme si sono impegnati a fare 178.000 km senz'auto (pari a 4,5 giri intorno alla Terra).

Si tratta in particolare di un gioco educativo che coinvolge la scuola, i bambini e le famiglie in un’avventura alla scoperta del mondo e all’insegna di una mobilità più sostenibile. Nell’ambito del programma scolastico, gli insegnanti, con l’ausilio della Web app Kids Go Green sviluppata appositamente per l’iniziativa, progettano dei percorsi tematici individuando delle tappe alle quali associano dei contenuti didattici multimediali.

I bambini in classe riportano giornalmente le modalità di viaggio dei loro tragitti casa-scuola e i chilometri sostenibili percorsi da ciascuno fanno avanzare il gruppo lungo il percorso. Una volta raggiunta la tappa si sbloccano i contenuti multimediali, creando così l’occasione per iniziare un nuovo argomento. Le tappe raggiunte e i contenuti interessanti sono una motivazione per avanzare nel percorso.

Rispetto alle precedenti edizioni, sempre più percorsi affrontano tematiche relative all'ambiente e alla transizione ecologica, calandoli nella realtà territoriale e quotidiana degli studenti. Fra questi, ad esempio, percorsi dedicati agli obiettivi dell'Agenda 2030 in Trentino, alle professioni green del futuro, alle energie rinnovabili, al ciclo dell'acqua.

L’iniziativa è a cura della Fondazione Bruno Kessler e della Cooperativa Kaleidoscopio, in collaborazione con le amministrazioni locali e con il sostegno di ITAS Mutua e Casse Rurali Trentine.

"Per il Comune di Trento – spiega Elisabetta Bozzarelli, assessora alle politiche giovanili, istruzione, cultura, biblioteche e turismo – Kids go green, all'interno del progetto Bambini a piedi sicuri, rappresenta un'attività innovativa e importante nelle scuole primarie della città. I percorsi hanno una centratura sulla sensibilizzazione su tematiche ambientali legate all'agenda 2030, in particolare alla mobilità sostenibile nei tragitti casa-scuola. KGG aiuta pertanto bambine e bambini ad essere cittadini responsabili del presente e del futuro”.

“Le nuove generazioni – aggiunge Giuseppe Consoli, presidente di ITAS Mutua – rappresentano il presente e il futuro della nostra società civile. Prestare la massima attenzione al loro sano sviluppo è elemento fondamentale del nostro essere Mutua che pone al centro l’individuo e la sua comunità. In questo senso il rinnovato sostegno a Kids Go Green, ci permette di svolgere un ruolo attivo nella crescita dei giovani aiutandoli a diventare adulti formati e consapevoli”.

“Rispetto del territorio e funzione sociale. In quest’ottica le Casse Rurali Trentine sostengono iniziative culturali e formative come il progetto Kids Go Green” conclude Silvio Mucchi, presidente del Fondo Comune delle Casse Rurali Trentine.

Maggiori informazioni: https://kidsgogreen.eu