05 maggio 2022
mele
/
marca
Condividi il link su:

Melinda marca dell'anno 2022 dell'ortofrutta

Il brand del Consorzio della Val di Non ha conquistato ieri il "Think Fresh Brand Award", premio riservato alla miglior marca dell’ortofrutta 2022.

Lo scorso 3 maggio, in occasione dell’evento Think Fresh è stata presentata la ricerca annuale dedicata ai consumi sulla base delle ricerche del Monitor Ortofrutta di Italiafruit News, una delle realtà di riferimento del mondo ortofrutticolo. Melinda in questa occasione è stata proclamata “Marca dell’anno 2022” dell’ortofrutta, un riconoscimento che conferma l’efficacia della strategia diversificata con cui opera il Consorzio della Val di Non e di tutte le altre azioni intraprese per rafforzare il brand, che è sempre più in grado di rappresentare un mondo valoriale ben specifico, apprezzato e riconosciuto dai consumatori.

L’osservatorio di Think Fresh valuta ogni anno lo status dei brand dell’ortofrutta e premia la marca che ha saputo crescere di più in termini di prestigio e reputazione nell’arco di un anno, attraverso un’analisi condotta su 3.000 responsabili d’acquisto di frutta e verdura rappresentativi della popolazione italiana. Melinda, che già partiva dalla notorietà più alta in termini percentuali, è l’azienda che è cresciuta maggiormente, guadagnando 11 punti percentuali di notorietà spontanea (ossia citata spontaneamente dagli intervistati).

A ritirare il premio, sul palco del Centro congressi del Grand Hotel di Rimini, il presidente di Melinda Ernesto Seppi e il direttore generale Paolo Gerevini.

"Ritiro questo premio con grande soddisfazione - ha detto Seppi - un premio che rende orgoglioso me e l’intero Consiglio di Amministrazione di Melinda che da qualche mese mi onoro di rappresentare. Melinda è una realtà di successo e questo riconoscimento è per noi un’ulteriore conferma dei valori dell’azienda che la marca ben rappresenta. Oggi viene premiato l’impegno e la passione delle 4.000 famiglie di frutticoltori, i quali operano in un areale montano con caratteristiche morfologiche complesse e grazie alla loro tenacia, riescono a produrre una mela d’eccellenza riconosciuta da tutti i consumatori. Sono altrettanto grato ai nostri 1500 collaboratori, i quali hanno avuto un ruolo determinante nel far crescere e portare Melinda ad essere premiata anche quest’anno come miglior marca dell’anno. Questo premio è frutto anche della preziosa collaborazione di tutti i reparti guidati dal management del Consorzio. Siamo quindi tutti noi i primi interpreti e ambasciatori della nostra marca, che oggi riceve un importante riconoscimento da parte dei consumatori che ci scelgono ogni giorno".

Ma una marca forte può continuare a crescere? E come ha fatto Melinda a rafforzarsi ulteriormente? "Prima di tutto ponendosi la domanda - ha risposto Gerevini - Se me lo chiedo mi sto già dando l’obiettivo di superarmi. E poi facendosi guidare da un concetto: i sentieri si tracciano camminando. Il che significa che per superarsi spesso bisogna accettare di uscire dalle strade consuete e percorrerne di nuove anche se rischiose. Ed ecco la scelta della nuova campagna di comunicazione del 2020 che ha profondamente cambiato gli schemi a cui eravamo abituati. A ciò si aggiunge lo sviluppo dei prodotti trasformati che hanno portato la marca in canali nuovi, un esempio su tutti Autogrill, e a target giovani e che ne moltiplicano visibilità e ingaggio dei consumatori".

Fonte: Ufficio Stampa Melinda